Cerca

RSS

Login

 

Nelle piaghe del Leone, viaggio in Kurdistan

10 settembre

Una grande testimonianza giornalistica raccolta durante tre viaggi in Kurdistan, tra uomini che lottano e sognano

Ci sono libri che rendono orgogliosi gli editori che li pubblicano, e Nelle piaghe del Leone è uno di questi. Selene Verri, giornalista italiana che lavora da anni per Euronews e altre testate, ha raccolto in due diverse spedizioni, nel 2010 e nel 2015, oltre che in una recente intervista realizzata a Parigi con un ex miliziano curdo. Un racconto a tratti avventuroso, a tratti curioso, ironico, commovente. Che racconta il Kurdistan delle battaglie ma anche delle piccole cose, della vita quotidiana.

Il leone è considerato dai curdi il simbolo del Kurdistan. Un simbolo pregnante, che ben incarna la fierezza e la combattività dei suoi popoli. Ma anche un simbolo che si presta a visualizzare pure le profonde ferite di una terra discriminata, dilaniata, lacerata da confini politici artificiali, da guerriglie e guerre senza fine, e insieme confusa nella sua stessa essenza da una complessità di forze ideologiche e militari, di identità religiose e nazionali, di necessità e aspirazioni, con tutte le contraddizioni che ciò comporta.

È dunque un leone indomito ma straziato, il Kurdistan. Ed è nelle sue piaghe che ci conduce Selene Verri, con questo reportage capace di destreggiarsi tra simpatie e oggettività, tra esperienza personale, narrata in soggettiva, e approccio giornalistico, tra grandi idee e piccoli bisogni, tra la drammaticità dei fatti geopolitici e del quotidiano umano e le vicissitudini (spesso anche divertenti, o quantomeno trattate con ironico sorriso) di chi viaggia tra Turchia, Iraq e Siria, in quello che (non) è il Kurdistan.

Nelle piaghe del Leone su delos.digital

Scarica pacchetto stampa

Stranimondi 2017, ultimi giorni per dare una mano!

10 settembre

Scade tra pochi giorni la campagna Kickstarter per dare una mano a finanziare l’edizione 2017 di Stranimondi. Possibilità di avere l’entrata a minor prezzo, libri scontati e stampe autografate

Anche quest’anno a metà ottobre – il 14 e 15 – arriverà Stranimondi, il festival del libro fantastico di Milano. Dopo il successo della manifestazione nei primi due anni, in particolare l’anno scorso con la partecipazione di venticinque editori e un migliaio di presenze, riproporre la manifestazione anche nel 2017 era praticamente un obbligo.

Stranimondi è una manifestazione ad entrata gratuita, a pagamento (minimo) solo per la parte ospiti e convegno; ospita banchetti dedicati agli editori che vengono ceduti a prezzi molto bassi proprio per favorire l’accesso alla piccola editoria che tiene vivo e pulsante il mondo del fantastico. Tutte belle cose, ma dal punto di vista economico non è certo una fabbrica di soldi. C’è quindi bisogno del contributo di chi vuole sentirsi partecipe di questa impresa.

Lo si può fare, nella misura che si ritiene adeguata, tramite la campagna Kickstarter, che servirà a raccogliere una parte dei fondi neceessari per la manifestazione.

L’indirizzo è kickstarter.com/projects/stranimondi/stranimondi-2017 e c’è tempo ancora solo pochi giorni.

Come funziona

Ecco come funziona, per chi non ha mai usato Kickstarter: nella pagina sono elencati vari pledge, in italiano potremmo chiamarle offerte. Si parte da cinque euro di semplice sostegno morale, mentre i successivi includono l’entrata alla manifestazione e regali di vario genere: con 13 euro (ma anche solo 10 se siete tra i più veloci!) si ottiene il ticket di entrata (che costerà 15 euro); con 30 si ottengono anche ben sei ebook a scelta tra quelli editi da Delos Digital, Hypnos e Zona 42; con 50 saranno inclusi libri o abbonamenti o ancora ebook; con 100 una stampa in grande formato e alta qualità dell’opera realizzata da Paolo Barbieri come locandina della manifestazione; e con 150 euro un workshop a scelta su letteratura o scrittura creativa.

Una volta scelto il pledge preferito si fornisce il numero di carta di credito a Kickstarter; l’importo sarà effettivamente addebitato solo alla scadenza della campagna (tra una cinquantina di giorni) e solo se la campagna avrà raggiunto l’obiettivo di raccogliere 2500 euro.

L’organizzazione della manifestazione è già a buon punto, e sono già stati annunciati sei straordinari ospiti. Pat Cadigan, una delle autrici più brillanti ed esuberanti del mondo della fantascienza; Anne-Sylvie Salzman, scrittrice weird europea; Jan Siegel, autrice fantasy britannica di successo; Alda Teodorani, la regina nera dell’orrore; in collegamento, il grande Valerio Evangelisti; e Paolo Barbieri, artista di grande talento autore della locandina della manifestazione.

Ogni ospite terrà la propria conferenza e, a parte Valerio Evangelisti presente via collegamento, sarà anche possibile incontrarli di persona nei kaffeeklatch.

La manifestazione prevede poi, naturalmente, una grande mostra mercato degli editori del fantastico (già oltre venti i banchetti prenotati dagli editori, oltre a quelli di vendita di libri usati), presentazioni di libri, incontri con gli autori, conferenze sul fantastico, la fantascienza, il weird.

Tutte le altre informazioni su stranimondi.it.

Allora vi aspettiamo!

BELLO E IMPOSSIBILE

24 ottobre

Esce martedì 25 ottobre, su tutti gli store online, un nuovo ebook della collezione Passioni Romantiche di Delos Digital. Una storia d’amore scritta da una donna per tutte le donne…

“Perché noi donne dobbiamo sempre innamorarci dell’uomo sbagliato? Mirko Berni era bello ma impossibile, e io potevo avere qualsiasi altro uomo. Eppure… lo sappiamo che al cuore, per quanto folle, non si comanda…” E’ questo il cruccio rincipale della protagonista di “Bello e impossibile”, che poi continua: “Questa è la mia storia. La storia della follia che mi ha colpita, e che credo colpisca moltissime donne come me. Non è possibile dire al cuore di chi innamorarsi, né sfruttare la logica, la razionalità, per imporsi un sentimento verso qualcuno per cui non abbiamo perso un palpito, per un uomo il cui solo pensiero ci faccia rabbrividire. E così, quando incontri un emerito stronzo e il tuo cuore sobbalza, facendoti capire che non potrai più dimenticarlo, ti chiedi che cosa ci sia che non va dentro di te. Perché lui è Mirko Berni, bello, ricco, affascinante. Ma anche cupo, scontroso e tremendamente antipatico. Allora mi spiegate come ho fatto a innamorarmi di lui? Perché non ho ceduto alla corte mi ha fatto il suo socio, l’altrettanto bello, ricco e affascinante Alberto Falsetti, che però è anche divertente, spiritoso e sempre ben disposto nei confronti di tutti? Non lo so, non posso comandare il mio cuore. E questo mi crea un bel problema, perché tutti sanno che Mirko è bello ma anche impossibile. Eppure, io non ho occhi che per lui. E dunque dovrò seguire il consiglio di Alberto, che conosce bene il suo socio e che mi ha spiegato come fare per conquistarlo. A suo dire, c’è solo un modo: “Dagli una bella scrollata e prenditelo!” Avrei preferito che mi suggerisse di buttarmi giù dalla finestra…”

Arlina Ray è una ragazza che ama scrivere storie romantiche e passionali. Sa che le donne hanno un forte potere di seduzione, e crede che sia giusto sfruttarlo fino in fondo: perché rinunciare a un simile dono della natura? Vive a Milano, e ha già pubblicato il racconto “Voglio che mi guardi” nella collana “Senza Sfumature” di Delos Digital.

 

Il link di acquisto su Amzon: https://www.amazon.it/Bello-e-impossibile-Passioni-Romantiche-ebook/dp/B01M4MDHQP/ref=sr_1_9?ie=UTF8&qid=1477310556&sr=8-9&keywords=delos+digital

 

Stranimondi 2016, ci siamo

11 ottobre

Quasi sessanta eventi, venticinque editori, oltre settanta scrittori presenti, ospiti di rilievo internazionale come il più acclamato autore di space opera britannico Alastair Reynolds, il maestro dell’orrore Ramsey Campbell e la scrittrice americana Tricia Sullivan, grandi autori italiani come l’apocalittico Alan D. Altieri, lo scrittore, sceneggiatore e cantautore Gianfranco Manfredi, l’esperto di magia e paranormale fondatore del Cicap Massimo Polidoro, e l’artista Maurizio Manzieri.
Due giorni densissimi di incontri, conferenze, dibattiti, presentazioni librarie, mostre d’arte, con un ampio salone espositivo con tantissimi strani libri in vendita ed esposizione. E poi la realtà aumentata, un’opera interattiva di Mariano Equizzi e Lukha Kremo, un corso di scrittura tenuto da Franco Forte, e i caffè a tu per tu con l’autore.
Tra i molti appuntamenti uno sguardo alla fantascienza nella letteratura italiana, da Leopardi ad Alvaro (sabato, ore 12); un incontro con gli autori italiani “con la V” (sabato, 14:30); un intervento di Giuseppe Lippi du Robert E. Howard (sabato, 18:30); l’esplorazione di Marte, oggi e domani, con Paolo Aresi (domenica, ore 10:30); la fantascienza delle donne, panel condotto da Nicoletta Vallorani (domenica, ore 11); il weird nella letteratura mainstream (domenica, 14:30); la presentazione del vincitore del Premio Odissea 2016, con la partecipazione del fantasma di Dino Buzzati (domenica, 17:30); un dibattito per farsi pubblicare all’estero (domenica, 18:30).
Dopo il successo della prima edizione Stranimondi torna sabato e domenica 15 e 16 ottobre, sempre alla UESM Casa dei Giochi in via Sant’Uguzzone 8, a Milano, fermata Metro Villa San Giovanni. Con ingresso gratuito alla sezione espositiva e alle presentazioni librarie, iscrizione 10 euro (un giorno; entrambi i giorni 15 euro) per le sezioni ospiti, incontri, kaffeeklatsch.
Tutte le informazioni sul programma, gli hotel convenzionati e il modulo di iscrizione su http://stranimondi.it.

Il sito della manifestazione: http://stranimondi.it
Il video di benvenuto degli ospiti: https://www.youtube.com/watch?v=uG0lagVCPHE

Questo comunicato stampa: Stranimondi Comunicato stampa

SELEZIONI RACCONTI DI FANTASCIENZA PER LA WRITERS MAGAZINE ITALIA E PER L’ANTOLOGIA “IL MAGAZZINO DEI MONDI 3”

12 maggio

Parte da sabato 21 maggio, sul forum della rivista Writers Magazine Italia (a cui si può accedere gratuitamente, basta registrarsi su www.writersmagazine.it/forum), una selezione di racconti brevi di fantascienza per la realizzazione di un fascicolo speciale della rivista dedicato alla science fiction, in cui saranno pubblicati i 50 migliori racconti pervenuti, selezionati a insindacabile giudizio della redazione.

Se poi la qualità delle opere partecipanti sarà sufficiente, la redazione di Delos Books selezionerà altri racconti (fino a un massimo di 100 in più, oltre ai 50 vincitori del contest) per la realizzazione di un’antologia intitolata “Il Magazzino dei Mondi 3”.

Il volume sarà pubblicato sia nel formato ebook (e distribuito su tutti gli store online), sia in quello cartaceo, nella collana “Convoy” di Delos Books.

La partecipazione, aperta a tutti, deve seguire le modalità descritte nel regolamento, che trovate qui: http://www.writersmagazine.it/forum/viewforum.php?f=115

Torna Ombre nel silenzio, in offerta gli ebook di Franco Forte

28 aprile

 Il romanzo di fantascienza scritto con Luigi Pachì torna in una nuova edizione ebook. E per l’occasione per una settimana tutti gli ebook di Franco Forte saranno scontati a soli 0,99 euro

 

 

Franco Forte è ormai da anni uno degli autori più quotati nel genere thriller storico. I suoi libri, editi da Mondadori, finiscono regolarmente nelle classifiche dei bestseller. Ma Franco Forte ha scritto anche fantascienza, soprattutto all’inizio della sua carriera, in particolare questo romanzo Ombre nel silenzio scritto con Luigi Pachì che ora viene riproposto in una nuova edizione nella collana Odissea Digital Fantascienza.

Per l’occasione parte un’offerta che durerà una settimana su tutti gli ebook di Franco Forte editi da Delos Digital: lo stesso Ombre del silenzio costerà solo 1,99 invece di 3,99; e tutti gli altri saranno invece disponibili, fino al 4 maggio, a 0,99 euro.

La lista comprende racconti horror della collana The Tube, racconti di fantascienza dalle collane Chew-9 e Robotica.it, gialli e thriller, ma anche tanti manuali di scrittura preziosissimi per gli aspiranti autori.

L’offerta è attiva su tutti gli store online, ma se volete acquistare sul Delos Store partite da qui: www.delosstore.it/offerte/26/

Ombre nel silenzio

Sinossi

Alex è una donna soldato. Dura, spietata, intelligente. Deve combattere contro i soprusi dei colleghi maschi, ma quando sbarca sulla stazione mineraria del pianeta Seritax 9, non riesce a comprendere che cosa le stia accadendo. Cosa sono quei movimenti che percepisce con la coda dell’occhio? Esseri alieni? Creature soprannaturali? O semplicemente effetti dello stress da spazio? Le ombre si aggirano nel silenzio e Alex deve combattere per la propria vita. Un romanzo di fantascienza spaziale che segna il ritorno di Franco Forte alla science fiction, dopo i suoi grandi successi nel romanzo storico (CarthagoRoma in fiammeIra Domini), e che vede il debutto di una coppia di autori che da oltre trent’anni opera a tutti i livelli nel mondo del fantastico italiano.

L’autore

Franco Forte nasce a Milano nel 1962. Giornalista, traduttore, sceneggiatore, editor delle collane edicola Mondadori (Gialli Mondadori, Urania e Segretissimo), ha pubblicato i romanzi Caligola – Impero e FolliaIra DominiIl segno dell’untoreRoma in fiammeI bastioni del coraggioCarthagoLa Compagnia della MorteOperazione Copernico,Il figlio del cieloL’orda d’oro – da cui ha tratto per Mediaset uno sceneggiato tv su Gengis Khan – tutti editi da Mondadori. Per Mediaset ha scritto la sceneggiatura di un film tv su Giulio Cesare e ha collaborato alle serie RIS – Delitti imperfetti e Distretto di polizia. Direttore della rivista Writers Magazine Italia, ha pubblicato con Delos Books Il prontuario dello scrittore, un manuale di scrittura creativa per esordienti, e per Delos Digital gli ebook bestseller Il viaggio dello scrittore e Come si scrive un film.

Luigi Pachì, laureato in economia e con un “Master of Science” in Management, si occupa di ICT da oltre trent’anni. È stato dirigente di alcune importanti aziende multinazionali americane di informatica e telecomunicazioni ricoprendo, per un triennio a Londra, ruoli internazionali per i mercati di Europa e Sud Africa.

È iscritto all’Ordine Nazionale dei Giornalisti, collabora con alcune testate tecniche del settore e cura la collane TechnoVisions e Sherlockiana per Delos Digital.

Ha scritto diversi racconti di narrativa d’anticipazione e, nel 2002, anche un romanzo a quattro mani assieme a Franco Forte (Ombre nel silenzio). Cultore dell’opera di Sir Arthur Conan Doyle, direttore da oltre dieci anni della rivista dedicata al giallo Sherlock Magazine, ha curato diverse antologie di apocrifi e pastiche sherlockiani e collane librarie per diversi editori. È consulente Mondadori per la collana da edicola Il Giallo Mondadori Sherlock.

Franco Forte, Luigi Pachì, Ombre nel silenzio Delos Books, Odissea Digital Fantascienza 17, isbn: 9788865306970, ebook formato kindle (su Amazon.it) o epub (sugli altri store) con social drm (watermark) dove disponibile , Euro € 3,99 iva inclusa

http://www.delosstore.it/ebook/49519/ombre-nel-silenzio/

Rossi, Abbate, Centamore, scrittori da tenere d’occhio

28 aprile

Non sono riedizioni nella collana Odissea Digital Fantascienza, anche numerosi romanzi inediti, nuove proposte per una nuova fantascienza italiana

Sono ormai quasi una ventina i titoli usciti nella collana ebook Odissea Digital Fantascienza. Erede ideale e digitale della gloriosa Odissea Fantascienza ma molto più rivolta agli autori italiani, la collana ha proposto all’inizio soprattutto riedizioni di alcune tra le migliori opere della sf del nostro paese riportandole in commercio, come i romanzi di Clelia Farris, quelli di Alessandro Vietti e più di recente il grande classico Come ladro di notte di Miglieruolo e il ciclo dell’Universo insonne di Francesco Troccoli.

Da qualche tempo la Odissea Digital Fantascienza ha cominciato un lavoro di ricerca di titoli inediti che ha già dato frutti notevoli. Tre in particolare i romanzi usciti negli ultimi mesi che vogliamo segnalare.

Umberto Rossi, L’uomo che ricordava troppo

Docente di letteratura inglese, esperto di Philip K. Dick, Umberto Rossi con questo romanzo è andato in finale al premio Urania. Poco adatto a un pubblico generalista abituato a letture poco impegnative, questo romanzo, che inevitabilmente è costruito attorno a un tema assolutamente dickiano, l’incertezza della percezione della realtà, è un’affascinante viaggio tra presenti e passati alternativi, tra versioni di Roma e dell’Italia che hanno seguito strade diverse. E contemporaneamente un viaggio tra le rovine della mente del protagonista che dimentica ciò che dovrebbe ricordare e ricorda cosa che apparentemente non potrebbe.

Giulia Abbate, Nelson

Editor professionista, giovane ma già di grande esperienza, Giulia Abbate ha lavorato a questo romanzo per anni prima di proporlo al premio Odissea, dove è entrato in finale. È un romanzo in cui la fantascienza è una vena appena accennata, quasi sullo sfondo, pur proiettando un’ombra che cambia il colore di ogni dettaglio.

Il romanzo è una fusione di generi: quello più evidente è il romanzo di mare, alla O’Brien o alla Forester, ambientato nel Settecento nei mari americani. Ma il mondo è diverso da quello che conosciamo: viaggiatori nel tempo provenienti dal futuro lo stanno cambiando, portando tecnologia, cambiando equilibri. Giulia Abbate sa tenere in mano la penna e questo romanzo è una lettera affascinante in ogni pagina.

Fabio F. Centamore, Lungo la notte

Autore tutt’altro che esordiente, che ha già fatto apprezzare la sua scrittura ai lettori Delos Digital con diverse traduzioni per la collana Biblioteca di un Sole Lontano, anche Fabio Centamore si trova a cavallo tra i generi con Lungo la notte, storia costruita su una struttura investigativa da romanzo noir sullo sfondo fantastico di una Sicilia futura in cui l’Italia non è più un paese unito. Ma la traccia fantascientifica è anche al centro della storia, e anzi, si rivelerà ben più determinante di quanto ci si aspetti. Le pagine scorrono rapidamente per una scrittura incalzante che spinge il lettore a volerne sapere di più.

 

Tutti e tre i romanzi costano solo 3,99 e sono in vendita su Delos Store senza drm e su tutti i negozi online di ebook.
» Maggior informazioni su L’uomo che ricordava troppo
delos.digital/9788867759828/l-uomo-che-ricordava-troppo
» Maggiori informazioni su Nelson
delos.digital/9788865305966/nelson
» Maggiori informazioni su Lungo la notte
delos.digital/9788865306642/lungo-la-notte

Alda Teodorani, una nuova collana e un thriller inedito

28 aprile

Esce solo in ebook da Delos Digital Ippocampo, un nuovo romanzo che apre una collana tutta dedicata alla Regina Nera

Di lei Dario Argento disse I racconti di Alda Teodorani sono simili ad alcuni dei miei incubi più profondi. Autrice di una quindicina di romanzi, l’ultimo dei quali uscito nel 2011, Alda Teodorani, regina italiana dell’horror e del thriller torna ora con Ippocampo, un nuovo romanzo che segue le vicende di un gruppo di ragazze in cura presso un life trainer, una sorta di psicologo che affronta le loro ossessioni sessuali. C’è un omicidio, e poi un altro, e ben presto appare chiaro che il killer sta cercando di uccidere tutte le ragazze del gruppo.

La scrittura di Alda Teodorani è soffice, scorrevole, armoniosa, e forse anche per questo quando diventa tagliente fa ancora più male.

Ippocampo è il primo titolo della nuova collana di Delos Digital, Alda Teodorani la Regina Nera, che pubblicherà vari testi di questa grande autrice direttamente in ebook.

Sinossi

L’ippocampo è una zona del cervello che ha una forma simile al cavalluccio marino e che secondo alcuni controlla l’inibizione. E l’inibizione è il pane quotidiano di Carlo Winters, life coach, terapista di problematiche sessuali che ha in cura alcune donne. Quando una di loro viene uccisa l’orrore si abbatte sul gruppo, ma è solo l’inizio, perché ne viene uccisa un’altra e poi un’altra. E il dolor per l’amica uccisa si trasforma ben presto nel cappio dell’angoscia per la propria stessa vita.

Un nuovo angosciante romanzo dalla più grande autrice noir italiana.

L’autore

Alda Teodorani è tra i maggiori autori noir e horror italiani. Dall’esordio all’inizio degli anni Novanta è stata al centro della scena italiana del romanzo di genere: dalla fondazione del Gruppo 13, in cui militava con Lucarelli, Fois, Machiavelli, al movimento della Gioventù Cannibale, alla nascita della corrente Neo-Noir. Dai suoi racconti sono stati tratti film, opere teatrali, fumetti. Tra le opere più note Giù nel delirio (Granata Press, 1991), Belve (Addictions, 2003), I sacramenti del male (Mondadori, 2008), e le due antologie Sesso con coltello (Stampa Alternativa 2001) e La Signora delle torture (Addictions, 2004) di prossima pubblicazione con Delos Digital. Recentissimi il romanzo Gramsci in cenere (Stampa Alternativa) e il primo libro di poesia, Ti odio poesia (Edizioni deComporre).

 

Alda Teodorani, Ippocampo Delos Books, Alda Teodorani La regina nera 1, ebook formato kindle (su Amazon.it) o epub (sugli altri store) con social drm (watermark) dove disponibile , Euro € 3,99 iva inclusa
» Alda Teodorani, Ippocampo, su Delos Store
www.delosstore.it/ebook/49444/ippocampo/

Odissea torna con Cory Doctorow (anche stampato)

28 aprile

È uscito in versione stampata e in ebook L’uomo che vendette la luna di Cory Doctorow, una storia di ideali, di open source, di crowd funding e di stampanti 3D

Era da un anno che non uscivano più volumi di Odissea, e da due anni e mezzo che non usciva un volume di Odissea tradotto. È quindi con molto piacere che annunciamo il ritorno di questa collana con un titolo di grande livello, L’uomo che vendette la luna, ovvero The Man Who Sold the Moon di Cory Doctorow.

Il volume è uscito in tiratura limitata, in vendita su Delos Store e su alcune librerie online (Amazon e IBS). Non cercatelo in libreria, non lo troverete: Delos Books è ormai editoria digitale, e i pochi libri cartacei saranno venduti solo online.

Il titolo del romanzo ai lettori più esperti ricorderà Robert Heinlein, e in effetti c’è un parallelo, anche se la storia è del tutto diversa. Come spesso accade con Doctorow è una storia di grandi idee, molto legata all’attuale scena tecnologica, ma anche di forte impatto emotivo.

Il romanzo ha vinto il premio Theodore Sturgeon.

Il libro

Nel 1950 Robert A. Heinlein scrisse un romanzo breve intitolato L’uomo che vendette la luna nel quale ipotizzava che il futuro della conquista dello spazio fosse nelle mani dell’impresa privata. Oggi, con i voli della Virgin Galactic e della SpaceX la predizione di Heinlein sta cominciando ad avverarsi, ma Cory Doctorow fa un ulteriore passo avanti: perché il futuro non è fatto solo di profitti ma anche di sogni, e il sogno della conquista della luna forse deve essere portato avanti dai sognatori, dai nerd che vivono di tecnologia, di fantascienza e di ideali.

L’autore

Cory Doctorow è nato a Toronto, in Canada, nel 1971. Ha vissuto a Londra da diversi anni e nel 2011 ha ottenuto la cittadinanza britannica; attualmente vive in California. Cresciuto in una famiglia di attivisti dell’antinucleare e di Greenpeace, è stato coordinatore per l’Europa dell’Electronic Frontier Foundation, l’organizzazione senza scopo di lucro che si batte a favore del software libero. È ed è stato collaboratore del Guardian, del New York Times, di Publishers Weekly, di Wired, ma la maggiore notorietà l’ha ottenuta come fondatore e curatore diBoing Boing (boingboing.net), forse il più famoso blog del pianeta. Ha scritto vari romanzi, tradotti in una dozzina di lingue e rilasciati tutti, dopo la pubblicazione, con licenza Creative Commons e download gratuito. Il suo ultimo romanzo, Little Brother, una distopia per ragazzi, è stato candidato a tutti i maggiori premi del settore. Nel 2008 ha vinto il premio Locus col romanzo Infoguerra, pubblicato in questa collana, e nel 2015 il premio Theodore Sturgeon col presente The Man Who Sold the Moon.

È sposato e ha una figlia di otto anni.

 

Cory Doctorow, L’uomo che vendette la Luna, Odissea Fantascienza 67, pagg. 112, euro 12,80; ebook euro 3,99.
» L’uomo che vendette la Luna (stampa) su Delos Store
www.delosstore.it/delosbooks/49325/l-uomo-che-vendette-la-luna/
» L’uomo che vendette la Luna (ebook) su Delos Store
www.delosstore.it/ebook/49326/l-uomo-che-vendette-la-luna/

Robot 77, esce il numero dei 40 anni

28 aprile

[[IMG:323:LEFT:]]

Robot compie 40 anni: il primo numero infatti usciva all’inizio di aprile del 1976. Certo, un paio d’anni dopo chiudeva, per riaprire solo un quarto di secolo dopo, quindi in realtà, come un astronauta uscito dalla criostasi, si può dire che la sua vera età sia solo di sedici anni. Abbiamo deciso di festeggiare la ricorrenza in un modo particolare: con una lunga intervista al fondatore della rivista, Vittorio Curtoni, scomparso ormai cinque anni fa. L’intervista è stata realizzata nel 1996, vent’anni fa, molto prima che Vic tornasse a dirigere la sua creatura con la nuova serie edita da Delos Books.

 

Numero 77: un napoletano esperto della Smorfia direbbe “le gambe delle donne”, e sono proprio le donne a costituire il grosso dell’impianto narrativo di questo numero. Un delicato racconto di un’autrice canadese di origine medioorientale, Amal El-Mohtar, sul tema dei rifugiati; un durissimo racconto di Elizabeth Bear per ragionare sul nostro rapporto con la realtà (per questo racconto è stato fatto un certosino lavoro di traduzione e di editing per un motivo particolare, chissà se verrà notato), un racconto politico che per ricordare le vicende degli anni di piombo di Alda Teodorani, e una avventura che vi ricorderà Hayao Miyazaki, dalla vincitrice del premio Robot Emanuela Valentini.

Diversissimi ma entrambi validissimi anche i racconti dei due autori Valentino Peyrano e Alain Voudì. Nel numero si parla anche di Star Wars, di Luigi Capuana, della rivista Fantascienza Ciscato.

Il numero in edizione digitale è disponibile sul Delos Store, la versione cartacea è in stampa e arriverà tra qualche giorno, ma può essere preacquistata sempre sul Delos Store.

Ricordiamo che l’abbonamento a quattro numeri costa (dal 2003 prezzo immutato!) 33 euro, mentre l’abbonamento in versione digitale costa 23 euro.